L’Osservatorio contro la Marcegaglia

Il presidente di Confindustria Emma Marcegaglia è intervenuta sulla questione sempre attuale delle morti e degli infortuni sul lavoro in una lunga intervista concessa a Il Sole 24 Ore, nella quale ha meritato il plauso di alcune associazioni di categoria quando ha dichiarato che “il grave problema degli incidenti sul lavoro si sconfigge con la prevenzione e l’informazione”. Anche per l’Osservatorio Indipendente di Bologna sulle morti sul lavoro si tratta di “una verità incontestabile” che viene però contraddetta poco dopo quando la Marcegaglia sottolinea il fatto che nel 2010 c’è stata una sostanziale riduzione delle morti bianche e che “le vittime sono meno di mille”. L’Osservatorio conferma invece il numero minimo di 1080 vittime, contestando i dati spesso parziali forniti dall’Inail e dalla stessa Confindustria. “Il dato che dovrebbe far riflettere la signora Marcegaglia – spiega Carlo Soricelli – è che sui luoghi di lavoro, comunque si voglia ‘tirare’ il numero di vittime dalla parte che più conviene, i morti sono aumentati del 6% rispetto al 2009”. Senza concare che i numeri non prevedono tutti quei lavoratori e lavoratrici che non vengono rilevati dall’Inail e che in questo momento di crisi sono aumetati notevolemente.

This entry was posted in Elenco 2010, Notizie. Bookmark the permalink.

Lascia un commento