I Rancore con Le radici e le ali

Il 7 marzo in occasione di anno della sala prove Renoize ad Acrobax, i Rancore hanno presentato il loro Ep, Le radici e le ali, dedicato ad Antonio. Ascolta la canzone Le radici e le ali.
Di lavoro si muore perchè di precarietà si vive. Questo abbiamo scritto sui muri dopo la morte di Antonio.

Come noi, tanti altri hanno scritto in giro per le strade di Roma la rabbia per la sua morte. Le parole collettive di decine di persone che hanno urlato il loro dolore e che hanno messo sotto accusa, ancora una volta, questo sistema; abbiamo puntato il dito contro il mercato del lavoro, i suoi ritmi, i suoi ricatti. 

Ma anche contro chi ce lo impone, lo gestisce e lo progetta, contro chi lo comanda. La nostra rabbia è stata per la perdita di un compagno in mezzo in mezzo a decide di altri uomini e donne che, quotidianamente, perdono la vita sul lavoro, come in una guerra. La nostra rabbia è per aver perso un fratello, i suoi occhi, le sue parole e le sue passioni.

Questo disco, con tutte le sue canzoni, ci ha ispirato un sorriso, strappato lacrime ed acceso una passione perchè ci ha raccontato, come i migliori menestrelli, la nostra rabbia per quello che era successo ma, soprattutto, perchè ci racconta i sogni, le radici e le ali di Antonio.
Per questo a lui è dedicato. Ciao Antò.

Renoize project

This entry was posted in Racconti Teatro Video. Bookmark the permalink.

Lascia un commento